LASCIATEVI TERRHORRORIZZARE

unction wpsites_before_post_widget( $content ) { if ( is_singular( array( 'post', 'page' ) ) && is_active_sidebar( 'before-post' ) && is_main_query() ) { dynamic_sidebar('before-post'); } return $content; } add_filter( 'the_content', 'wpsites_before_post_widget' ); // Register Sidebars function custom_sidebars() { } add_action( 'widgets_init', 'custom_sidebars' );

Follow Me : Non si Esce Vivi dalle Fredde Stanze delle Escape Room [RECENSIONE]

Articolo a cura di | Alessandro Pesce

“Cole Turner vola a Mosca per celebrare i dieci anni del suo vlog di successo, #ESCAPEREALLIFE. Insieme a lui ci sono la sua ragazza Erin, il suo migliore amico Thomas, Dash e Sam. Una volta arrivati in Russia, Dash presenta al gruppo Alexei Koslov, personalità ricca e mondana, il quale promette di organizzare un’esperienza in un’escape room fuori dal comune.”

Il periodo corrente porta una serie quasi smisurata di pellicole con, come tema portante, ambientazioni nelle Escape Room. Sicuramente complice il fatto di una moda seguita da milioni di appassionati e fedele alla corrente dove tutto ha una precisa contestualizzazione nel voler prendere a piene mani quel che il mondo giovanile affronta e rapportarlo sul grande schermo. Schema che, se pur funzionale, alla lunga gettata risulta riempitivo e specialmente eccessivamente ripetitivo. Follow Me non si differenzia dalla lunghissima lista di prodotti generati nel recente periodo e non sembra neanche volersi distaccare attraverso originali pensieri : tutto segue l’esatto percorso evolutivo di un classico film sulle Escape Room. I protagonisti stessi non sembrano convinti del proprio ruolo e si limitano al “compito girato secondo dettatura”, lasciando ogni avvenimento libero di scorrere a schermo senza la minima fatica : Manca l’interpretazione, Manca la Suspense e specialmente Manca la convinzione di portare avanti un Progetto. Will Wernick porta in scena un film dove tutto è già scritto fina dalle battute iniziali e dove il colpo di scena finale ha la stessa apparenza di una tavola vuota. Riassumere il lavoro come inconcludente potrebbe, in una qualche maniera, mettere una pietra tombale su un prodotto adatto solo ad una fetta di appassionati; ma sentiamo dover citare anche i piccoli aspetti positivi e questi, paradossalmente, sono situati nel posto più in vista di tutti e, fattore non secondario, proprio nel posto dove il pensiero non posiziona maggior attenzione : Le Location. Follow Me si avvale di una serie di stanze molto suggestive, avvalorate da una precisissima cura nella gestione delle luci. Fondamentalmente il reparto tecnico è calibrato in modo molto meticoloso e si percepisce il senso di sporcizia dal solo sguardo; che questi si perdano per strada per demeriti attoriali è un altro discorso; Tutto funziona sotto una bella estetica, niente di più e tanto di meno. Le cacofoniche note che fan da tappeto per la colonna sonora sono, anch’esse, posizionate in modo molto schematico e non si fatica a percepire quali avvenimenti verran a seguire in corso d’ azione, come una telefonata attesa da un momento all’altro e che, puntualmente, arriva alla stessa ora per ogni giorno con una routine quasi nauseante, dando un risultato finale di totale indifferenza. Il film interpretato principalmente da Keegan Allen, Holland Roden e Denzel Whitaker lascia lo spettatore senza alcun colpo da 90 o intuizioni geniali.

Follow Me è, senza ombra di dubbio ,un film adatto ai fanatici dello specifico genere e/o ideale per una serata con gli amici davanti ad una pizza, lasciando la concentrazione appesa all’ingresso di casa.

Disponibile da Midnight Factory e acquistabile su Fan Factory, Follow Me presenta il classico Packaging cartonato sia in edizione DVD che in BLURAY.

STAB HORROR ITALY

LINK PER L’ACQUISTO
Regia: Will Wernick
Cast: Keegan Allen, Holland Roden, Denzel Whitaker

Contenuti extra: Trailer
-PESSIMO- Secondo il Nostro Particolare Metodo di Valutazione in HORROR STAB-

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2022

Copyright by Horror Italy