Recensioni e Novità sul Mondo del Brivido

unction wpsites_before_post_widget( $content ) { if ( is_singular( array( 'post', 'page' ) ) && is_active_sidebar( 'before-post' ) && is_main_query() ) { dynamic_sidebar('before-post'); } return $content; } add_filter( 'the_content', 'wpsites_before_post_widget' ); // Register Sidebars function custom_sidebars() { } add_action( 'widgets_init', 'custom_sidebars' );

[RECENSIONE] Semplicemente MA

La tensione in crescendo di Octavia Spencer

Esce improvvisamente nelle sale MA, film diretto da Tate Taylor e precedentemente previsto in Italia per Agosto. Noi di Horror Italy non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione e siamo subito accorsi in sala per vedere quello che può essere una sorprendente rivelazione dell’estate.

Un gruppo di liceali cerca un modo per poter fare festa senza preoccuparsi di essere beccata dalla polizia per la presenza di alcolici. In loro aiuto arriva Sue Ann (Octavia Spencer) che offre loro di comprargli da bere e la sua cantina per far baldoria. Ben presto Ma, così vuole essere chiamata dai suoi nuovi amici, diventa ossessionata dai ragazzi e quella che poteva sembrare una piacevole frequentazione per le feste sfocia in un vero e proprio incubo.

Il film si presenta come un normale teen movie, dove una ragazza appena trasferita nella nuova scuola cerca di farsi le prime amicizie. L’incontro con Sue Ann sembra casuale per il gruppo di amici, ma più va avanti il film, più ci si rende conto che qualcosa di inquietante potrebbe accadere da un momento all’altro. È proprio questa continua e crescente tensione che caratterizza un film diretto in maniera pregevole da Taylor e interpretato magistralmente dalla Spencer, nel suo primo ruolo da protagonista nonostante una carriera lunga e brillante.

La psicotica Ma riporta alla mente il ruolo di Kathy Bates in Misery non deve morire, adattamento del romanzo di Stephen King. Una prima parte gentile e disponibile lascia spazio a un comportamento ossessivo e malato, dove la casualità svanisce e viene sostituita da una sinistra premeditazione. Solo che in questo caso le ignare vittime non sono un famoso scrittore, ma un gruppo di ragazzi che in modo irresponsabile hanno lasciato entrare nelle loro vite una donna di mezza età (anche decisamente inquietante).

Da contorno a una trama ricca di tensione, c’è una scelta musicale interessante, con brani che alternano i giorni nostri alle atmosfere degli anni ottanta, mirati ad accompagnare alcuni traumatici flash back di Ma. Non ci sono particolari spaventi improvvisi in questa pellicola, che fa dell’inquietudine e della tensione il suo marchio distintivo. Una lenta discesa verso l’oblio dell’ossessione e del terrore quasi claustrofobico.

Ma il vero e proprio fiore all’occhiello di questo film è l’interpretazione della terrificante Octavia Spencer. È lei che tira le fila delle nostre emozioni, suscitando imbarazzo, inquietudine e terrore con le sue espressioni così studiate nel dettaglio e con un timing assolutamente perfetto. La sua Sue Ann rimane impressa nella memoria e lascia col fiato sospeso per tutta la durata della pellicola. 10 e lode!

Nel cast, oltre alla Spencer e ai giovani attori che interpretano i liceali, spiccano anche alcuni importanti nomi come Luke Evans, Allison Janney e Juliette Lewis. Ma è al cinema dal 27 Giugno 2019.

“Ma si prenderà cura di te”

Horror sTab*

LEGGENDA HORROR STAB*
L’Horror Stab è una nostra sincera valutazione sul film, diversamente dalle stelline, più H ci sono, più ammazziamo il film.
1 H – CAPOLAVORO
2 HH – OTTIMO
3 HHH – BUONO
4 HHHH – DISCRETO

5 HHHHH – PESSIMO

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2019

Copyright by Horror Italy