Recensioni e Novità sul Mondo del Brivido

unction wpsites_before_post_widget( $content ) { if ( is_singular( array( 'post', 'page' ) ) && is_active_sidebar( 'before-post' ) && is_main_query() ) { dynamic_sidebar('before-post'); } return $content; } add_filter( 'the_content', 'wpsites_before_post_widget' ); // Register Sidebars function custom_sidebars() { } add_action( 'widgets_init', 'custom_sidebars' );

Le 10 scene più spaventose delle bambole horror

Tra le sottocategorie dei film horror, quelli con protagonisti bambole o pupazzi inanimati che prendono vita, con istinti poco amichevoli, sono tra i più comuni tra le cause di traumi e fobie della nostra infanzia. Si tratta di un vero e proprio incubo che ha caratterizzato le paure di diverse generazioni, forse alla pari con la fobia per i clown.

Con l’uscita nelle sale della nuova Bambola Assassina e con le prossime uscite di Annabelle Returns e The boy II, le bambole e i pupazzi sono decisamente sulla via del ritorno verso gli incubi delle nuove (e vecchie) generazioni. In occasione dell’uscita del nuovo film di Chucky, presentiamo le 10 scene più disturbanti della storia delle bambole horror.

  1. Scena iniziale – Dead Silence (2007)

Il film diretto da James Wan non ha avuto un gran successo al botteghino, ma negli anni è diventato un vero e proprio cult del genere. La scena iniziale è sicuramente di pregevole fattura, per un film che merita di essere visto. Attenzione, presenza di bambole da ventriloqui, per chi volesse prepararsi al peggio.

2. Il pupazzo meccanico entra in scena – Profondo Rosso (1975)

Nel capolavoro di Dario Argento è indimenticabile la scena della bambola meccanica, che viene usata dall’assassino per distrarre e uccidere il Professor Giordani. La sequenza è perfetta, angosciante, inquietante, sublime. La bambola (ormai rotta) che assiste all’omicidio del professore è il tocco di classe di questa scena.

3. Hugo prende vita – Dead of Night (1945)

Il lento prendere vita della bambola Hugo è davvero inquietante. Il protagonista Walter Craig è perseguitato dalla storia di un ansioso ventriloquo, il quale pensa che la sua bambola Hugo sia viva. Con orrendo stupore, scoprirà la verità quando sarà rinchiuso in una cella con lo stesso Hugo.

4. May e Amy – May (2002)

La sociopatica e solitaria May prende troppo sul serio il consiglio della madre: se non hai un amico, fattene uno. Così crea la sua bambola, Amy, con cui cerca disperatamente di relazionarsi, arrivando a gesti estremi.

5. La bambola Zuni attacca Karen – Trilogy of Terror (1974)

La parte finale di Trilogy of Terror vede la povera Karen alle prese con una bambola risvegliata a causa della caduta di una catena d’oro. La bambola è assetata di sangue e le sequenze girate in maniera così pregevole hanno reso questa scena un cult del terrore. Ispirazione per la Bambola Assassina di 10 anni dopo.

6. Fats tira fuori il coltello – Magic (1978)

Il ventriloquo Corky (Anthony Hopkins) trova il successo col suo nuovo numero che coinvolge il suo volgare pupazzo, Fats. Quando torna nella sua città natale per riposarsi, ritrova la sua vecchia fiamma Peggy-Ann sposata con Duke. I sospetti di quest’ultimo per Corky lo portano a spiare casa sua, dove però lo attende il malefico Fats, che segue tutta la scena coi suoi occhi spenti e inquietanti.

7. Il clown strozza Robbie – Poltergeist (1984)


Nell’amato film Poltergeist abbiamo forse una delle figure più disturbanti della categoria, perché unisce la figura della bambola assassina con quella del clown malvagio. Il giocattolo che Robbie si ritrova in camera sua e di cui è (giustamente) spaventato, sparisce magicamente dalla sua sedia, ma riapparirà poco dopo…

8. Talky Tina parla – The Twilight Zone, ep. “La Bambola parlante” (1963)

Un’intera generazione è stata traumatizzata dallo show The Twilight Zone, diventato un vero cult anche negli anni successivi. Non poteva mancare tra i suoi episodi anche uno dedicato alla categoria delle bambole parlanti.

9. Annabelle fissa Judy – The Conjuring (2013)

Il primo capitolo della saga di The Conjuring è ormai entrato nella storia del cinema horror e ha dato vita a diversi sequel e prequel. Al centro di tutto, c’è lei: Annabelle. In questa scena vediamo per la prima volta i segni della sua malvagità.

10. La prima vittima di Chucky – La Bambola Assassina (1988)

Terminiamo da dove siamo partiti, con Chucky. L’ultima scena di questa classifica riguarda proprio il suo debutto, il suo primo omicidio. Non vediamo praticamente niente, a parte un martello che si muove e un colpo dritto in faccia. Ma basta questo per terrorizzare le nostre menti e far prendere vita alla bambola assassina più famosa della storia.

Fonte: Bloody Disgusting

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2019

Copyright by Horror Italy