Recensioni e Novità sul Mondo del Brivido

unction wpsites_before_post_widget( $content ) { if ( is_singular( array( 'post', 'page' ) ) && is_active_sidebar( 'before-post' ) && is_main_query() ) { dynamic_sidebar('before-post'); } return $content; } add_filter( 'the_content', 'wpsites_before_post_widget' ); // Register Sidebars function custom_sidebars() { } add_action( 'widgets_init', 'custom_sidebars' );

[RECENSIONE] NOS4A2, un pilot troppo lento

La nuova serie targata AMC (casa di The Walking Dead) aveva creato nell’ultimo periodo non poche aspettative, con una trama intrigante e diversi trailer accattivanti. La serie ideata da Jami O’Brien e tratta da un romanzo del 2013 di Joe Hill, ha come protagonista Victoria “Vic” McQueen (Ashleigh Cummings) che scopre di avere poteri soprannaturali che le permettono di rintracciare l’apparentemente immortale Charlie Manx (Zachary Quinto).

La puntata pilota si apre proprio con Manx che cattura una delle sue vittime per portarlo nella magica Christmasland. Da qui in poi, prende noiosamente il sopravvento la protagonista Vic, con i suoi drammi familiari e un accenno a qualche strano collegamento con Manx. La puntata va avanti a rilento, facendoci scoprire a piccoli passi il rapporto di Vic coi genitori e l’ambiente che la circonda. La classica storia della ragazza di famiglia povera, un po’ ribelle e con grandi sogni. Solo a tratti la scena si sposta sul viaggio in macchina di Manx, sempre più giovane, e della sua piccola vittima, sempre più indebolita ed emaciata.

Da annotare la partecipazione in qualche scena di un altro personaggio. La giovane Maggie vive nella città del rapimento del bambino e pare usi i suoi poteri da sensitiva per indicare la strada agli scettici agenti di polizia, il tutto tramite le lettere dello Scarabeo.

NOS4A2, andata in onda il 2 Giugno 2019, aveva avuto decisamente un altro appeal nei suoi trailer, mostrandoci un Manx più presente e un’atmosfera più oscura e interessante. Il pilot ha dato una bella frenata all’entusiasmo degli spettatori, ma ovviamente il giudizio rimane incompleto fino alla fine della stagione (10 puntate in tutto). Staremo a vedere se questa serie si riprenderà o finirà dritta nel dimenticatoio delle serie fallite.

Next Post

Previous Post

Leave a Reply

© 2019

Copyright by Horror Italy